Chi siamo

Volontarius


L'Associazione Volontarius ha quale pensiero forte il valore della persona. Ogni persona è importante perché c'è. Indipendentemente da chi sia, cosa faccia, da dove venga; è un allenamento quotidiano che richiediamo a noi stessi, nella nostra vita e proponiamo a tutti coloro che incontriamo. Nasce nel 1999 con l’intento di affiancarsi al passo di chi fa fatica per diventare “compagni di viaggio” che ascoltano, ritmano il passo sul loro, danno voce a chi non ce l’ha. Operiamo mediante servizi di strada (senza dimora, vittime di prostituzione), strutture di accoglienza (minori stranieri, profughi, senza dimora), progetti artistici, pronto intervento sociale 24/24h, educazione alla solidarietà e cittadinanza consapevole (con progetti nelle scuole), volontariato locale e internazionale.

Volontarius crede in questo progetto, perché ritiene fondamentale un costante dialogo tra le generazioni per la crescita della persona e della collettività intera.

PianoB

Piano B è una cooperativa sociale di Bolzano impegnata in progetti tesi a favorire la relazione tra esseri umani attraverso l'arte, intesa come mezzo di azione sociale e terapeutica. Predilige progetti che diano voce diretta ai testimoni e alle testimonianze delle persone. La fotografia, la grafica, la musica, la performance, il teatro, il video sono alcuni strumenti attraverso i quali Piano B propone nuovi luoghi di confronto tra culture e generazioni.

Crede fortemente nel progetto ZeitRoom - giovane museo virtuale perché convinta che la psicologia, l'arte, con le discipline umanistiche, scientifiche e tecnologiche, insieme alla storia e alla cittadinanza attiva, possano portare a riflettere e a vivere con nuova consapevolezza il presente.

Comune di Bolzano

L’Ufficio Famiglia, Donna e Gioventù del Comune di Bolzano si occupa di valorizzare il protagonismo e il talento dei giovani, anche per promuovere i valori fondamentali della Democrazia e della Libertà, come valori da proteggere e alimentare. Deve essere impegno e responsabilità di tutti, anche dei giovani, quello di coltivare la Memoria per far sì che la conoscenza del nostro passato possa guidare le azioni e possa essere di monito per le future generazioni.

L’Ufficio Famiglia, Donna e Gioventù crede fortemente in questo progetto e sostiene tutti coloro che partecipando, si impegnano, si confrontano con i testimoni e le testimonianze del passato, sviluppano progettualità e le rendono patrimonio comune dimostrando di essere “cittadini attivi”.

Archivio Storico

L’Archivio Storico della Città di Bolzano nell’ambito del Progetto “Storia e Memoria: il Lager di Bolzano” ricerca e comunica fonti e notizie sul tema della memoria della deportazione a Bolzano. L’impegno a non dimenticare si è sviluppato dal 1995 ad oggi soprattutto attraverso la realizzazione di videointerviste alle/agli ex deportate/i, il riconoscimento e la valorizzazione dei luoghi teatro delle vicende in città e il costante lavoro con le Scuole.  Tutto questo ha fornito le basi per la conoscenza della storia diffusa nel territorio, creando consapevolezza intorno a una parte delle nostre radici, quelle stesse che ci permettono di pensare al domani dell’intera comunità.

Crede nel progetto ZeitRoom - giovane museo virtuale perché il prodotto artistico è espressione di sé e al contempo rielaborazione attuale di quanto acquisito, oltre che potente mezzo di comunicazione.